Nuove lenti a contatto curano la miopia

Ideate da alcuni ricercatori statunitensi del Children’s Hospital di Boston e del Massachusetts Institute of Technology’s (Mit), per ora sono solo state testate in laboratorio.

Sede del Massachussetts Institute of Technology (Boston)

Sede del Massachussetts Institute of Technology (Boston)

Tuttavia, considerando che la rivoluzionaria sperimentazione made in USA ha avuto esiti decisamente positivi, è molto probabile che le nuove lenti saranno presto in commercio. Sono costituite da un polimero biodegradabile che contiene un particolare “collirio” e che sarebbe in grado di modificare la superficie della cornea arrivando così a correggere il difetto della vista. Si tratta di lenti a contatto curative che, però, potranno essere usate solo da chi soffre di una miopia leggera (al massimo 5/6 diottrie).

Lenti a contatto

Lenti a contatto

La tecnica su cui si basano le nuove lenti, chiamata ortocheratologia (già in uso saltuariamente presso alcuni stati europei come l’Olanda o la Gran Bretagna) è stata approvata negli Usa dalla Food & Drug Administration. Tale nuovo sistema funziona con un principio simile a quello degli apparecchi per la correzione dei denti: le lenti in questione si usano di notte, a occhi chiusi, sono tonde come le normali lenti a contatto, ma sono piatte al centro per questo si poggiano con una angolatura particolare sul perimetro. Con il tempo la cornea si modifica, migliorando la visione. Gli esperti raccomandano però grande prudenza, mettendo da parte l’entusiasmo: “Le lenti a contatto vanno usate sempre con grande attenzione. Nel corso della vita di un portatore di lenti a contatto c’è il forte rischio di almeno un incidente per infezione o trauma al momento dell’inserimento nell’occhio”, spiega il professor Ferruccio Moro, docente emerito all’Università di Padova.

 

Fonti:

www.ansa.it

www.medicline.it

italiasalute.leonardo.it

~ di toninomorena su 14 agosto 2009.

Una Risposta to “Nuove lenti a contatto curano la miopia”

  1. Too much baking in the sun is not good for the skin.
    Becoming more active and getting out and about in the fresh air will do wonders for your complexion.
    Oh, the horror of dull skin, the heartbreak of clogged pores.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: